"Mamme e papà, non dimenticate di esistere anche come coppia", di Francesca Senette

Francesca Senette

Me lo ricordo come fosse accaduto ieri… Invece sono passati otto anni! Alice aveva un mese o poco più e io e mio marito siamo andati dalla pediatra per la classica visita di controllo alla piccola. Solite cose, solite manovre, solite prescrizioni e indicazioni per una sana gestione della neonata… Poi lei, la dottoressa, appoggia la penna e ci dice: ”Questo non lo scrivo sulla ricetta ma vale tanto quanto, anzi più del resto. Dovete - dovete – ritagliarvi una sera alla settimana senza Alice, un’uscita di coppia.

Leggi tutto...

"Perché le mamme e i papà vedono le stesse cose in maniera diversa?", di Alberto Pellai

Alberto Pellai e Barbara Tamborini

Uomini e donne sono diversi. Lo dice la scienza, lo racconta la vita.
Le neuroscienze hanno dimostrato che i cervelli nei due sessi funzionano differentemente: aree più o meno sviluppate, ormoni diversi che stimolano alcuni comportamenti e ne inibiscano altri. La ricerca dice anche che le esperienze vissute, soprattutto nei primi anni di vita, incidono sul processo di costruzione della mente relazionale e cioè sul modo in cui io mi relaziono con gli altri. In estrema semplicità possiamo dire che il modo in cui la mia mente di donna o di uomo funziona è il frutto della mia struttura cerebrale e della mia storia di vita.

Leggi tutto...

il meglio del web

  • Video
  • Barzellette
  • Emozioni

Il papa e l'autista

Dopo aver caricato tutti i bagagli del Papa nella limousine, l’autista nota che Sua Santità sta ancora aspettando sul marciapiede.
“Mi scusi, Vostra Eminenza,” dice l’autista, “Vorrebbe per favore sedersi in modo che possiamo andare?”“Beh, per dirti la verità” risponde il Papa, “Non mi fanno mai guidare in Vaticano e oggi ne ho davvero voglia.” 

Continua a leggere

Leggi tutte le barzellette

La saggezza di un padre

Una sera un papà, vedendo il figlio ventenne un po’ giù di morale, decise di raccontargli una storia:
"Un giorno, quando io ero piccolo, il cavallo di un contadino che abitava vicino alla mia casa, cadde in un pozzo grande e profondo. Il cavallo non riportò alcuna ferita, ma non riuscendo a venir fuori con le proprie forze, si mise a nitrire forte. Il contadino si precipitò subito e provò in ogni modo ad aiutare il suo povero cavallo. 

Continua a leggere

RACCONTACI LA TUA ESPERIENZA

Dubbi sui prodotti omeopatici? Ti rispondono gli esperti

 Inviaci la tua domanda, ti risponderanno medici e farmacisti.

 

 

archivio: Blog - l'opinione

QUI CI SIAMO STATI blog

L'ABBIAMO PROVATO blog

IN CUCINA CON LE MAMME DELLA RETE

LA PAROLA AI PAPA'

STORIE DI MAMME