Tutti i rischi del parto in casa

parto e coronavirus 

Ci sono diversi motivi che spingono alla scelta del parto in casa. Tra questi una visione più olistica della gravidanza, un desiderio di avere maggiore padronanza del proprio corpo senza il condizionamento di interferenze mediche, la volontà di decidere autonomamente di partorire in un ambiente più intimo e confortevole, ragioni culturali o religiose e adesso, in questa primavera del 2020, il timore del contagio.

Leggi tutto...

La futura mamma ha il coronavirus? Il parto naturale è la scelta migliore

parto e coronavirusBuone notizie per le donne in attesa di diventare mamma, positive al coronavirus. È raro che una donna in gravidanza risulti contagiata e presenti i sintomi da Covid-19. Ma anche quando accade, l'infezione non sembra in grado di attraversare la placenta e quindi di trasmettersi al bambino, né durante la gravidanza né durante il parto. Anche per questo il parto naturale è la scelta migliore per le mamme positive al virus.

Leggi tutto...

Piedi sani: come scegliere le scarpe e le calze per i bambini

scarpe migliori per i bambiniScegliere le scarpe e le calze. Indossare la scarpa giusta è importante: se ha la forma sbagliata, infatti, anche se fatta di materiali adeguati, danneggia il piede. La scelta delle scarpe deve prescindere dai molteplici e spesso fuorvianti messaggi pubblicitari, dalle idee di amici e parenti e dai gusti del bambino, a sua volta condizionato dai media, dalla moda e dagli amichetti.

Leggi tutto...

il meglio del web

  • Video
  • Barzellette
  • Emozioni

Il papa e l'autista

Dopo aver caricato tutti i bagagli del Papa nella limousine, l’autista nota che Sua Santità sta ancora aspettando sul marciapiede.
“Mi scusi, Vostra Eminenza,” dice l’autista, “Vorrebbe per favore sedersi in modo che possiamo andare?”“Beh, per dirti la verità” risponde il Papa, “Non mi fanno mai guidare in Vaticano e oggi ne ho davvero voglia.” 

Continua a leggere

Leggi tutte le barzellette

La saggezza di un padre

Una sera un papà, vedendo il figlio ventenne un po’ giù di morale, decise di raccontargli una storia:
"Un giorno, quando io ero piccolo, il cavallo di un contadino che abitava vicino alla mia casa, cadde in un pozzo grande e profondo. Il cavallo non riportò alcuna ferita, ma non riuscendo a venir fuori con le proprie forze, si mise a nitrire forte. Il contadino si precipitò subito e provò in ogni modo ad aiutare il suo povero cavallo. 

Continua a leggere

RACCONTACI LA TUA ESPERIENZA

Dubbi sui prodotti omeopatici? Ti rispondono gli esperti

 Inviaci la tua domanda, ti risponderanno medici e farmacisti.

 

 

Cerca nel sito

L'ABBIAMO LETTO blog

QUI CI SIAMO STATI blog

L'ABBIAMO PROVATO blog

IN CUCINA CON LE MAMME DELLA RETE

L'opinione

LA PAROLA AI PAPA'

STORIE DI MAMME

La rete delle mamme