Scheletro Spinosaurus dinosauroLe mostre sui dinosauri sono cosa solo per bambini? Se pensate di sì, cambierete idea visitando “Spinosaurus, il gigante perduto del Cretaceo”, ospitata fino al 10 gennaio 2016 a Milano, Palazzo Dugnani (via Daniele Manin, 2). Noi ci siamo state con i nostri figli che si sono divertiti tantissimo, sia davanti al modello dello Spinosaurus aegyptiacus in grandezza naturale che si trova all’esterno, sia nelle sale del palazzo dove, attraverso reperti fossili, fotografie, modelli e filmati, è stata ripercorsa la storia della scoperta di questo dinosauro gigantesco ed è stato ricostruito l’ambiente in cui viveva circa 100 milioni di anni fa.

bambini e dinosauri spinosaurusChe emozione, per loro bambini, vedere alla fine del percorso la riproduzione completa dello scheletro del bestione, lungo ben 15 metri (eh sì, lo spinosauro era più grande del Tirannosaurus rex e superava le 6 tonnellate di peso). E che emozione, per noi grandi, seguire passo dopo passo le tappe di questa vera avventura scientifica, le cui radici affondano all’inizio del 900, ma che si è concretizzata tra il 2008 e il 2014 grazie anche, o forse soprattutto, al lavoro appassionato di due paleontologi italiani: Cristiano Dal Sasso e Simone Maganuco.

Testa del spinoaurusUna scoperta con colpi di scena e intrecci internazionali, che ha portato di nuovo alla ribalta il Museo di Storia Naturale di Milano, perché è qui che per la prima volta si è capito che quei fossili, arrivati in modo un po’ rocambolesco dal Marocco, appartenevano a uno spinosauro, il grande dinosauro studiato dal tedesco Stromer, di cui non c’era più traccia dopo che i suoi unici resti, ospitati a Monaco di Baviera, erano stati distrutti nel 1944 durante i bombardamenti.

DinosauroL’avventurosa storia di questa scoperta, oltre a essere emozionante come un thriller, è di insegnamento anche per i bambini e i ragazzi perché è un’ulteriore testimonianza di quanto siano importanti la passione per il proprio lavoro, la tenacia e lo spirito di collaborazione se si vogliono ottenere grandi risultati. Infatti, se l’intuizione iniziale è stata italiana, si è arrivati alla ricostruzione dello spinosauro grazie a un lavoro di team internazionale. Non a caso la mostra che vediamo oggi a Milano proviene da Washington, dal National Geographic Museum, e dopo l’Italia arriverà in Germania e poi in Marocco.

Dipinto TiepoloVogliamo concludere con un accenno alla location: Palazzo Dugnani. Con la mostra sullo spinosauro, il palazzo torna a disposizione dei milanesi, dopo anni di chiusura. E qui, d’ora in poi, si svolgeranno le mostre scientifiche temporanee del Museo di Storia Naturale. Imperdibile la sala del Tiepolo, con un grandioso affresco del pittore veneziano.

Moltissime le proposte didattiche legate alla mostra organizzate da Adm, l’associazione didattica museale.

Sabrina e Antonella per laretedellemamme.it

Vuoi raccontarci un viaggio o una gita che hai fatto in famiglia? Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbe interessare anche:

A Gropparello, il parco delle fiabe

Una giornata al Parco Natura Viva di Bussolengo (Verona)

Villaggi a misura di famiglia: il Valtur di Ostuni

A Leolandia il divertimento è 100% a misura di famiglia

Alberghi per famiglie: una vacanza al Park Hotel di Villa Rosa (Teramo)

A Volandia: parco e museo del volo

Al Parco della preistoria di Rivolta d’Adda (CR)

Al Parco faunistico Le Cornelle

Ho provato la grotta di sale per combattere il catarro

Con i bambini al Parco archeologico di Siracusa

il meglio del web

  • Video
  • Barzellette
  • Emozioni

Il papa e l'autista

Dopo aver caricato tutti i bagagli del Papa nella limousine, l’autista nota che Sua Santità sta ancora aspettando sul marciapiede.
“Mi scusi, Vostra Eminenza,” dice l’autista, “Vorrebbe per favore sedersi in modo che possiamo andare?”“Beh, per dirti la verità” risponde il Papa, “Non mi fanno mai guidare in Vaticano e oggi ne ho davvero voglia.” 

Continua a leggere

Leggi tutte le barzellette

La saggezza di un padre

Una sera un papà, vedendo il figlio ventenne un po’ giù di morale, decise di raccontargli una storia:
"Un giorno, quando io ero piccolo, il cavallo di un contadino che abitava vicino alla mia casa, cadde in un pozzo grande e profondo. Il cavallo non riportò alcuna ferita, ma non riuscendo a venir fuori con le proprie forze, si mise a nitrire forte. Il contadino si precipitò subito e provò in ogni modo ad aiutare il suo povero cavallo. 

Continua a leggere

RACCONTACI LA TUA ESPERIENZA

Dubbi sui prodotti omeopatici? Ti rispondono gli esperti

 Inviaci la tua domanda, ti risponderanno medici e farmacisti.

 

 

Cerca nel sito

archivio: qui ci siamo stati

L'ABBIAMO LETTO blog

QUI CI SIAMO STATI blog

L'ABBIAMO PROVATO blog

IN CUCINA CON LE MAMME DELLA RETE

L'opinione

LA PAROLA AI PAPA'

STORIE DI MAMME

Facebook