Piscina Park Hotel Villa Rosa (TE)Cercavamo un posto tranquillo sull’Adriatico, lontano dalla troppo caotica Riviera romagnola, per una vacanza formato famiglia: io, mio marito e il nostro scatenatissimo bambino di 4 anni. È stata un’amica a suggerirci Villa Rosa, un piccolo centro abruzzese tra Martinsicuro e Alba Adriatica, a pochi chilometri dalle Marche. L’albergo che ci aveva consigliato era tutto pieno e allora abbiamo optato per il Park Hotel, trovato su Internet dopo aver cercato alberghi con il mini club. Caratteristica imprescindibile, almeno per noi.

Siamo arrivati a Villa Rosa una mattina di agosto, dopo un viaggio di quasi 500 chilometri. La cittadina è molto piccola e trovare il Park Hotel è stato semplice. L’albergo, che offre anche il servizio residence, è a pochi passi dal mare, non sul lungomare, ma sulla prima parallela, in una zona di alberghi e case in affitto.

Ci ha subito fatto una bella impressione con il parcheggio interno, la grande piscina al centro del complesso, divisa in due parti (una poco profonda per i bambini e l’altra con il trampolino) e l’area giochi ombreggiata, con uno scivolo imponente, un’altalena, il tavolo da ping pong e, naturalmente, il biliardino. La prima impressione è stata confermata da tutto il resto. Camera ampia e pulita, con affaccio sulla piscina, tv satellitare e aria condizionata; cucina semplice ma di qualità; animazione non invadente; spiaggia privata vicina; personale gentile; campetto in erba sintetica per il calcio e il tennis.

giochi all'aperto Park Hotel Villa Rosa (TE)Ci è talmente piaciuto che… quest’anno ci torniamo per la quarta estate di seguito. Dimenticavo: c’è anche una piccola palestra attrezzata per attività varie e body building, ma noi, pigrissimi, non ci abbiamo mai messo piede. A disposizione anche una massaggiatrice per trattamenti di vario tipo: dal linfodrenaggio ai massaggi decontratturanti. 
Ovviamente a Villa Rosa non ci sono le attrazioni della Riviera, però le occasioni per divertirsi anche la sera con i bambini non mancano. A parte l’animazione in albergo (tutte le sere baby dance e spettacolino e, il giovedì, serata abruzzese), poco distante dal Park Hotel c’è un piccolo luna park; ogni anno da quelle parti si ferma un circo e la prima settimana di agosto, nella vicina Alba Adriatica (che si può raggiungere anche con la pista ciclabile), si festeggia il Carnevale estivo. E poi, rispetto alla Riviera, il confronto qualità prezzo in Abruzzo è sicuramente vincente.

Spiaggia con animazione Park Hotel Villa Rosa (TE)Il mare, naturalmente, non è quello cristallino della Sardegna, ma, come quello della Romagna, è l’ideale per chi ha bambini piccoli: acqua bassissima e piuttosto calda.

 

Visita il sito Park Hotel

Sabrina

Park Hotel di Villa Rosa
Un albergo in Abruzzo, sulla costa adriatica, perfetto per una tranquilla vacanza in famiglia
Park Hotel di Villa Rosa
Un albergo in Abruzzo, sulla costa adriatica, perfetto per una tranquilla vacanza in famiglia

Vuoi raccontarci un viaggio o una gita che hai fatto in famiglia? Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbe interessare anche:

Una giornata al Parco Natura Viva di Bussolengo (Verona)

A Leolandia il divertimento è 100% a misura di famiglia

Villaggi a misura di famiglia: il Valtur di Ostuni

A Leolandia il divertimento è 100% a misura di famiglia

A Volandia: parco e museo del volo

Al Parco della preistoria di Rivolta d’Adda (CR)

A Gropparello, il parco delle fiabe

Al Parco faunistico Le Cornelle

Ho provato la grotta di sale per combattere il catarro

il meglio del web

  • Video
  • Barzellette
  • Emozioni

Il papa e l'autista

Dopo aver caricato tutti i bagagli del Papa nella limousine, l’autista nota che Sua Santità sta ancora aspettando sul marciapiede.
“Mi scusi, Vostra Eminenza,” dice l’autista, “Vorrebbe per favore sedersi in modo che possiamo andare?”“Beh, per dirti la verità” risponde il Papa, “Non mi fanno mai guidare in Vaticano e oggi ne ho davvero voglia.” 

Continua a leggere

Leggi tutte le barzellette

La saggezza di un padre

Una sera un papà, vedendo il figlio ventenne un po’ giù di morale, decise di raccontargli una storia:
"Un giorno, quando io ero piccolo, il cavallo di un contadino che abitava vicino alla mia casa, cadde in un pozzo grande e profondo. Il cavallo non riportò alcuna ferita, ma non riuscendo a venir fuori con le proprie forze, si mise a nitrire forte. Il contadino si precipitò subito e provò in ogni modo ad aiutare il suo povero cavallo. 

Continua a leggere

RACCONTACI LA TUA ESPERIENZA

Dubbi sui prodotti omeopatici? Ti rispondono gli esperti

 Inviaci la tua domanda, ti risponderanno medici e farmacisti.

 

 

Cerca nel sito

archivio: qui ci siamo stati

L'ABBIAMO LETTO blog

QUI CI SIAMO STATI blog

L'ABBIAMO PROVATO blog

IN CUCINA CON LE MAMME DELLA RETE

L'opinione

LA PAROLA AI PAPA'

STORIE DI MAMME

Facebook