Il mio primo bead è stato il nodo dell’amore d’argento, infilato nel bracciale di Trollbeads per ricordare la nascita di mio figlio. Il secondo è stato una perla di vetro colorato bianco e blu, realizzata da donne africane, cui gli artigiani dell’azienda olandese Trollbeads hanno insegnato a lavorare il vetro, regalando loro un prezioso mestiere. Il terzo è stato una coppia di delfini, scelta per ricordare mio padre, grande amante del mare, che se n’era andato da poco, per sempre. E adesso che cosa vorrei per arricchire il mio bracciale “emotivo”? L’indecisione è alta perché i beads di Trollbeads sono un’infinità, uno più bello dell’altro, d’argento, ma anche d’oro, ispirati alle favole, alla mitologia, all’astrologia e alle tante culture esistenti al mondo.
La Collezione, poi, non è composta solo da beads: ci sono bracciali, collane, orecchini e anelli che consentono a chi li indossa di parlare della propria storia, perché ogni oggetto ha un significato. E ogni oggetto è una piccola opera d’arte da abbinare agli altri per realizzare gioielli personalissimi. Quindi, potete immaginare, come sia difficile scegliere.

Scorrendo il catalogo sul sito, però, ho scoperto che è possibile compilare una lista dei desideri, un elenco digitale dei propri oggetti dei sogni. È semplice, basta registrarsi fornendo nome, cognome e indirizzo email. Dopodiché, chiunque voglia farti un regalo potrà recarsi in gioielleria e cercare la tua lista dei desideri. Semplicemente inserendo i tuoi “nome cognome e indirizzo email” sul sito www.trollbeads.it potrà vedere quali sono i beads (o gli altri gioielli) che ti piacerebbe avere.
 
 
Ho subito fatto la mia LISTA DEI DESIDERI (al primo posto un ciondolo con una perla e un beads con un’ametista, la pietra delle donne bilancia come me) e l’ho condivisa con amici e parenti. Magari qualcuno recepisce il messaggio e mi regala un nuovo bead.
Ho raccontato questa esperienza con la lista dei desideri anche per invitare amiche e familiari a fare altrettanto. Vuoi mettere andare ad acquistare un regalo a colpo sicuro, senza il timore di non azzeccarci per l’ennesima volta? Niente più finti sorrisi a mascherare la delusione per un dono sbagliato.
La Redazione

RACCONTACI LA TUA ESPERIENZA

Dubbi sui prodotti omeopatici? Ti rispondono gli esperti

 Inviaci la tua domanda, ti risponderanno medici e farmacisti.

 

 

L'ABBIAMO LETTO blog

QUI CI SIAMO STATI blog

L'ABBIAMO PROVATO blog

IN CUCINA CON LE MAMME DELLA RETE

L'opinione

LA PAROLA AI PAPA'

STORIE DI MAMME

Facebook