Tra le alternative naturali per la cura della bronchite di mia figlia Giulia, alcune amiche mi hanno suggerito la grotta di sale. Non come alternativa ai farmaci, ma come aiuto in più, come trattamento complementare.

Cercando un po’ in Rete, su siti specializzati, ho letto quali sono i benefici dell’haloterapia (la terapia del sale, appunto).

  • Per le sue caratteristiche è del tutto naturale.
  • E’ priva d’effetti collaterali.
  • Funziona come “sostituto” del mare. Al mare soprattutto d’inverno, quando le malattie delle vie respiratorie sono più frequenti, se si soggiorna in località con scogli, si inala naturalmente la salsedine marina. Il sale e lo iodio aumentano la produzione di muco nasale e d’espettorazione. Dopo poco tempo, il naso si asciuga e non gocciola più; i linfonodi del collo che tanto e spesso allarmano le mamme, tornano in uno stato di quiescenza e riducono progressivamente il loro volume (ecco perché ai bambini classificati una volta come “linfatici” era consigliato il soggiorno marino).
  • Con l’haloterapia sono sufficienti 30-40 minuti di trattamento per ottenere gli stessi risultati di tre giorni di mare.

Tra le mie ricerche ho scoperto Biohima, la prima Grotta di Sale Rosa dell’Himalaya a Milano in una zona di passaggio facilmente raggiungibile con la metropolitana verde (fermata Piola). Ho telefonato e ho concordato un appuntamento per il giorno seguente.
Ad accogliermi Manuela e Michele, due ragazzi che si sono specializzati, dopo numerose ricerche, nel sale Rosa dell’Himalaya e nei suoi molteplici benefici.
Nella grotta di sale rosa infatti si crea un micro clima dove le particelle di sale presenti nell’aria, grazie alle correnti interne con la giusta umidità, vengono naturalmente inalate favorendo la respirazione e l’eventuale l’espettorazione del muco presente nelle vie respiratorie.
Questa “esperienza di benessere, relax ed armonia“ viene praticata in grotta tutti i giorni (domenica solo su appuntamento) dalle 10,00 alle 20,00, in un ambiente confortevole ed accogliente. Una seduta costa 25 euro per gli adulti, è gratis per i bambini fino a 4 anni, accompagnati da un adulto; fino a 11 anni costa 10 euro.
L’unica critica è per la dimensione della grotta che offre 40 minuti di esperienza unica con solo 4 sedute disponibili per volta. Mi spiega Michele, uno dei proprietari, che hanno strutturato la grotta in quel modo per poter offrire uno spazio per accogliere, in un’altra saletta con divanetti e sedute, in cui si possa sorseggiare una tisana calda o rilassarsi un po’ dopo la terapia.

Ogni volta che io o Giulia abbiamo un po’ di catarro da sciogliere, ci bastano 3 sedute e non abbiamo bisogno di altro.

Sarah

biohima.com

Vuoi raccontarci un' esperienza uile per le altre mamme?  Hai provato un prodotto e vuoi segnalarlo? Scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

RACCONTACI LA TUA ESPERIENZA

Dubbi sui prodotti omeopatici? Ti rispondono gli esperti

 Inviaci la tua domanda, ti risponderanno medici e farmacisti.

 

 

L'ABBIAMO LETTO blog

QUI CI SIAMO STATI blog

L'ABBIAMO PROVATO blog

IN CUCINA CON LE MAMME DELLA RETE

L'opinione

LA PAROLA AI PAPA'

STORIE DI MAMME

Facebook